La convenienza del riscaldo elettrico va oltre i benefici ambientali

La crisi energetica globale potrebbe essere un motivo ancora più valido per il passaggio alla tecnologia di riscaldo elettrico per i processi di riscaldo di raffinazione del litio, soprattutto a lungo termine.

Hai una scelta da fare. Puoi utilizzare il gas naturale tradizionale per i tuoi processi di raffinazione del litio oppure puoi eseguire gli stessi processi con sistemi di riscaldo elettrico.

La decisione giusta potrebbe davvero dipendere dalla geopolitica e dalla crisi energetica?

Prima della guerra in Ucraina, gli argomenti a supporto dell'uso di forni e sistemi riscaldati elettricamente nei processi di raffinazione del litio si riducevano alla decarbonizzazione della catena di approvvigionamento, al miglioramento dell'ambiente di lavoro, alla riduzione dell'inquinamento da NOx e all'aggiunta del controllo modulabile e dell'automazione resi possibili con il riscaldo elettrico .

La sicurezza energetica è diventata una priorità

Ma le cose sono cambiate. Quelle che sembravano preoccupazioni marginali nel 2021 ora sono al primo posto per le autorità di regolamentazione e per gli investitori. Gli industriali e gli operatori di tutto il mondo stanno facendo il punto sulle loro scelta in seguito ad uno shock del mercato energetico su larga scala che non si vedeva fin dagli anni '70.

I prezzi di riferimento del gas per l'Europa, ad esempio, sono saliti ai massimi storici. Nell'estate 2022, i prezzi sono quintuplicati rispetto a quelli di gennaio 2021. Nel momento in cui scriviamo, i mercati dei futures hanno mostrato una curva di previsione dei prezzi di fornitura a livelli senza precedenti fino alla fine del 2023.

La situazione in Ucraina ha colpito il settore energetico in modo globale.

"Negli anni '70 era la crisi petrolifera", Fatih Birol, Direttore Esecutivo dell'Agenzia Internazionale dell'Energia, ha dichiarato ad un gruppo di espertil durante il meeting di quest'anno a Davos in Svizzera. "Ora abbiamo una crisi petrolifera, una crisi del gas naturale, una crisi del carbone: tutti i prezzi sono alle stelle e la sicurezza energetica è una priorità per molti governi".

Dato che il gas naturale viene utilizzato molto pesantemente nella produzione di energia, la crisi ucraina ha anche portato a un forte aumento dei prezzi dell'elettricità.

L'aumento del costo del gas

Se state attivando un impianto per idrossido di litio o carbonato di litio, ad esempio, in una nazione in cui sono attive le quote di emissione di carbonio o vengono applicate le tasse sulle emissioni di carbonio, dovrete anche tenere presente che i costi sulle emissioni carboniose sono aumentati. Questa addizionale fa aumentare il costo dell'utilizzo effettivo del gas naturale.

Oltre a questo occorre anche considerare i quasi 400 miliardi di dollari previsti dalla legge sulla riduzione dell'inflazione legata ai cambiamenti climatici del 2022 promulgata dal presidente degli Stati Uniti Joe Biden. La legge offre enormi incentivi per aumentare la produzione di energia rinnovabile. Ma sta anche gettando una lunga ombra sul futuro degli investimenti che fluiscono verso la nuova ricerca di giacimenti di combustibili fossili, mantenendo potenzialmente gonfiati i prezzi del gas naturale.

Il riscaldo elettrico è la scelta migliore a lungo termine

Sachin Pimpalnerkar, Global Product Manager, Kanthal"Attualmente queste considerazioni sono al centro del dibattito", afferma Sachin Pimpalnerkar, Global Product Manager di Kanthal.

"Di questi tempi, anche con questi prezzi elevati, alcuni aspetti economici per il passaggio all'essiccazione elettrica possono essere marginali", afferma. "Ma le raffinerie che si sentono esposte agli incentivi del mercato del carbonio, o che devono far fronte alle richieste dei loro clienti di decarbonizzare la catena di approvvigionamento, presteranno molta attenzione a questo argomento".

Anche se mettiamo da parte le considerazioni ambientali, gli argomenti a lungo termine sono a favore del riscaldo elettrico.

"Anche se mettiamo da parte le considerazioni ambientali" afferma " gli argomenti a lungo termine sono a favore del riscaldo elettrico."

Supporta la flessibilità delle autorizzazioni e della localizzazione.

Un altro fattore da considerare è che il riscaldo elettrico facilita la messa in sito degli impianti poiché le emissioni di NOx vengono eliminate dalla tecnologia dei forni elettrici.

Nei paesi attenti all'ambiente, le autorità si opporranno a consentire la costruzione di un nuovo forno a gas vicino ai centri abitati, dove le sue emissioni si aggiungeranno all'inquinamento esistente emesso dai veicoli diesel o dalle navi che entrano nei porti cittadini. Le città, in molte nazioni,superano già i livelli di emissioni per NOx dettatti dalle leggi.

D'altra parte, i livelli di emissioni di gas serra (CO2) derivati dalla produzione di batterie, dove si ritiene che catodi e anodi rappresentino circa il 40 percento delle emissioni, forniscono un motivo per ubicare effettivamente gli impianti in questo tipo di economie sviluppate. Questo perché, spesso, sono questi paesi quelli più avanzati nello sviluppo della produzione di energia a basse emissioni di carbonio.

Nel complesso, la produzione di batterie si basa prevalentemente sull'elettricità e l'intensità del carbonio nella generazione dell'elettricità varia notevolmente. Nel 2017, ad esempio, si è stimato che la produzione di energia cinese abbia generato 20 volte le emissioni di carbonio della Svezia e tre volte quelle del Brasile. L'impatto sulle emissioni complessive di CO2 derivanti dalla produzione di batterie è stato calcolato, rispetto a un sito di riferimento, a meno 60 per cento per un impianto svedese, rispetto a più 30-70 per cento per un impianto situato in Cina, Polonia o India.

Poiché alcuni produttori stanno valutando diintegrare la produzione, questi vantaggi ambientali relativi possono rappresentare un motivo ulteriore per poter passare dai processi riscaldati a gas a quelli riscaldati elettricamente.

"Le considerazioni ambientali tendono a far favorire la localizzazione degli impianti dove l'impatto di carbonio dato dell'elettricità è basso", afferma Pimpalnerkar. "È interessante notare che questo è anche il luogo in cui vengono scoperti nuovi giacimenti minerari e dove l'industria delle auto elettriche trova un mercato che viene stimolato dai tagli alle tasse per la mobilità sostenibilee e dalla maggiore consapevolezza delle questioni ambientali".

Contattaci

Hai una richiesta di informazioni oppure vuoi fare una domanda?

Contattaci

Aggiornamenti

Iscriviti e riceverai notizie e informazioni come questa.

Iscriviti

Si può sempre fare di meglio!

Sistemi di riscaldo efficienti e sostenibili sono di vitale importanza quando l'industria delle batterie agli ioni di litio aumenta la produzione per soddisfare una richiestain rapido aumento. La tecnologia di riscaldo elettrico Kanthal aumenta l'efficienza energetica e la produttività, riducendo, nel contempo, le emissioni di CO2 e NOx. Scopri di più sui vantaggi per le tue esigenze di processo.

Scopri di più