La vita in Kanthal

Abbiamo invitato i nostri colleghi a spiegare cosa significa per loro lavorare in Kanthal. In modo da permetterti di scoprire cosa potrebbe significare Kanthal per la tua futura carriera.

"Fidarti di te stesso è assolutamente la cosa più importante."

Durante i suoi primi dieci anni in Kanthal a Shanghai, Eva Huang ha tratto vantaggio dalla cultura incentrata sulle soluzioni ed è stata promossa Operations Manager. Per chi è all'inizio della propria carriera, ha preziosi consigli: "Fidati dei tuoi colleghi, del tuo capo e di te stesso."

Inizialmente Eva ha scelto di studiare ingegneria meccanica e automazione all'Università di Shanghai perché i suoi insegnanti a scuola avevano elogiato la sua comprensione della matematica e della fisica. "Ero giovane e non sapevo cosa volevo fare", dice con un sorriso. "Hanno sottolineato che non ero così brava in chimica".

Dopo la laurea in ingegneria meccanica, ha aggiunto un master in gestione dei sistemi industriali in Francia, prima di tornare nella sua nativa Shanghai. È stata assunta da Kanthal nel 2013. "La vita è piena di possibilità, devi solo coglierle", dice Eva.

Presso lo Shanghai Service Center, che produce elementi Tubothal ed elementi metallici per clienti del settore dell'acciaio e del trattamento termico principalmente in Cina, ha iniziato il suo lavoro nel reparto QEHS & Sourcing. Poiché aveva svolto due stage in Francia, Eva conosceva la mentalità aperta di molte aziende europee. "In Kanthal, apprezzo il fatto che tutti, a tutti i livelli, collaborino per risolvere i problemi, piuttosto che spendere energie concentrandosi sulle gerarchie del posto di lavoro", afferma.

Durante i suoi primi sei anni presso il Service Center, ha lavorato a stretto contatto con il piccolo numero di operatori e il team di vendita in loco, il che le è stato di grande aiuto. "A differenza dei grandi stabilimenti, dove la produzione è organizzata in unità più piccole e specializzate, le dimensioni del centro servizi mi hanno permesso di conoscere ogni area di processo e di cogliere rapidamente il quadro generale", afferma.

Eva è stata promossa Operations Manager nel 2020. "Questo ruolo include elementi di ingegneria e gestione dei sistemi industriali, che avevo studiato all'università, ma sentivo che mi mancava l'esperienza", dice. "Ma la transizione è andata bene perché le persone qui si supportano a vicenda e imparano l'una dall'altra".

Durante la pandemia, l'accesso alla formazione pratica e allo sviluppo professionale in presenza è stato limitato. Quando le restrizioni si sono allentate, Eva ha seguito un corso in loco per migliorare la pianificazione della capacità.

Per i dipendenti più giovani, il consiglio è di mantenere la calma. "Kanthal ti sosterrà", dice e poi offre un consiglio che è importante per tutti all'inizio della loro carriera. "Vorrei ribadire il valore della fiducia in se stessi, che è assolutamente la cosa più importante".

Altre storie

La vita in Kanthal

”Learning Fridays” – a way to spur curiosity
Learning has to come from a place of curiosity
Ottenere energia dalla natura e al lavoro
Regolazione fine delle temperature del forno
I valori militari aggiungono chiarezza
Fare da guida senza essere accondiscendente
Un collegamento emotivo
La cultura svedese "fika" è stata una vera rivelazione

La cultura svedese "fika" è stata una vera rivelazione

Scopri di più